Campionato Mondiale di Motociclismo
 

peccato perchè..

Gianfilippo 10 Set 2017 13:10
boh oggi Vale poteva fare molto bene, a meno che sul più bello della gara
la pista vada asciugandosi e ci sia il solito cambio di moto.
Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
Fabio PandaR1 10 Set 2017 15:20
Gianfilippo <i.cinque@del.quinto.piano.it> ha scritto:
>
> boh oggi Vale poteva fare molto bene, a meno che sul più bello della gara
> la pista vada asciugandosi e ci sia il solito cambio di moto.
> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
>

Poteva vincere anche con la gamba spanata. Ovviamente lo fa per
tenere vivo il mondiale.

--
Fabio PandaR1


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Fabio PandaR1 10 Set 2017 18:22
"Di passaggio a nord ovest" <nospam1@perfavorenientespam.it> ha
scritto:
> "Gianfilippo" ha scritto
>> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
>
> Verissimo, notabilissime.
> Come anche i fischi a Marquez durante la premiazione in moto GP.
> Se uno paga per essere presente da *spettarore* in un circuito del
> Motomondiale
> ha diritto di fischiare, non dimentico del 2015?
> Secondo me, da spettatore sportivo, sì. Esistono gli applausi ma
> anche i fischi, che restano solo fischi, nulla più :)
> Mentre se sei un addetto ai lavori, tipo giornalista o meccanico, non
> dotresti fischiare; questo è il mio parere.
>
> Il professionista sa che deve aspettarsi anche le critiche. Chi dice
> che bisogna dimenticarsi il tutto fa un torto alla sportività stessa,
> imho, perché afaik non si sono mai sentite scuse da chi ha dato inizio
> alla vicenda in quell'anno incriminato con azioni concrete in pista, o no?
>
> Viva la libertà di critica, nel rispetto della dignità della persona.
>
> Saluti.
>
>

L'unica cosa sicura di quella manfrina è stata la ginocchiata di
rossi a mm, punita con l'ultimo posto nella gara successiva.


--
Fabio PandaR1


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
MaxDamage 10 Set 2017 18:40
Di passaggio a nord ovest ha pensato forte :
> perché afaik non si sono mai sentite scuse

per un calcio ricevuto doveva anche chiedere scusa ?!??
il mondo alla rovescia, bah, ormai voi la*****ini vivete in un mondo
tutto vostro .
Di passaggio a nord ovest 10 Set 2017 18:49
"Gianfilippo" ha scritto
> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza

Verissimo, notabilissime.
Come anche i fischi a Marquez durante la premiazione in moto GP.
Se uno paga per essere presente da *spettarore* in un circuito del
Motomondiale
ha diritto di fischiare, non dimentico del 2015?
Secondo me, da spettatore sportivo, sì. Esistono gli applausi ma
anche i fischi, che restano solo fischi, nulla più :)
Mentre se sei un addetto ai lavori, tipo giornalista o meccanico, non
dotresti fischiare; questo è il mio parere.

Il professionista sa che deve aspettarsi anche le critiche. Chi dice
che bisogna dimenticarsi il tutto fa un torto alla sportività stessa,
imho, perché afaik non si sono mai sentite scuse da chi ha dato inizio
alla vicenda in quell'anno incriminato con azioni concrete in pista, o no?

Viva la libertà di critica, nel rispetto della dignità della persona.

Saluti.
Gianfilippo 10 Set 2017 21:03
Fabio PandaR1 <joe@ma.pa> wrote:
> Gianfilippo <i.cinque@del.quinto.piano.it> ha scritto:
>>
>> boh oggi Vale poteva fare molto bene, a meno che sul più bello della gara
>> la pista vada asciugandosi e ci sia il solito cambio di moto.
>> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
>>
>
> Poteva vincere anche con la gamba spanata. Ovviamente lo fa per
> tenere vivo il mondiale.
>

sei un ******* lo sai?
Fabio PandaR1 10 Set 2017 22:54
Gianfilippo <i.cinque@del.quinto.piano.it> ha scritto:
> Fabio PandaR1 <joe@ma.pa> wrote:
>> Gianfilippo <i.cinque@del.quinto.piano.it> ha scritto:
>>>
>>> boh oggi Vale poteva fare molto bene, a meno che sul più bello della gara
>>> la pista vada asciugandosi e ci sia il solito cambio di moto.
>>> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
>>>
>>
>> Poteva vincere anche con la gamba spanata. Ovviamente lo fa per
>> tenere vivo il mondiale.
>>
>
> sei un ******* lo sai?

Ma muori fessor

--
Fabio PandaR1


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Di passaggio a nord ovest 12 Set 2017 06:19
"Di passaggio a nord ovest" ha scritto:
> "Gianfilippo" ha scritto
>> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza

> Il professionista sa che deve aspettarsi anche le critiche. Chi dice
> che bisogna dimenticarsi il tutto fa un torto alla sportività stessa

Il rischiare la vita qui è connaturato allo sport, una scelta loro. E'
giusto
rischiare la vita per far divertire?
Se morissero piloti come mosche, allora certamente no. Tutto l'impianto
sulla sicurezza serve per scongiurare ciò, per altri è tuttavia
insufficiente
e non si dovrebbe nemmeno correre,visti i rischi.Ma dati alla mano: quanto è
la probabilità che ha un pilota *oggi* di passar a 'miglior vita' rispetto a
chi esce
di casa di essere investito?Ciò basta per mettere a tacere la coscienza di
tanti
(sul divertirsi nel vedere funanboli col casco) ché uscire di casa
diverrebbe
magari 'altrettanto' pericoloso, sposando questo ragionamento.
Se le gare in sicurezza hanno senso, e vengono chiamate "sport", non così
per quelle sua assenza e non verrebbe più permesso di correre.
La sicurezza è un processo continuo, come lo è migliorare le automobili
civili.

L'applauso è approvazione. Il silenzio è rispetto ma il fischio sportivo è
disapprovazione, disapprovazione di una persona se nel suo mestiere di
sportivo (che non è "guerra" e abbiamo chiarito in parte cose è) stesso ha
tradito un "patto", lo sport:
Rischiare la vita per rubare caramelle non ha senso, correre contravvenendo
alle regole nemmeno.

Vanificare volontariamente lo sforzo di un pilota avversario per togliergli
la scena, mettendolo questa volta sì più a rischio di caduta dando *inizio*
a
sorpassi e controsorpassi deliberati e *tali* dove mai e poi mai hanno
avuto
ragione di essere, è come un volergli "rubare caramelle".

Io capisco chi fischia il Marquez in Moto GP.
Di passaggio a nord ovest 12 Set 2017 15:18
"Di passaggio a nord ovest" ha scritto:
>Ma dati alla mano: quanto è
> la probabilità che ha un pilota *oggi* di passar a 'miglior vita' rispetto
> a chi esce
> di casa di essere investito?

Afari mi pare che quando gli arruolatori dovevano convincere ad arruolarsi
in USA per andare in Iraq dicessero come probabilisticamente, numeri alla
mano ci fossero più probabilità di restare vittime in incidenti mortali
uscendo in una data grossa città americana, che non in Iraq.
Certamente lì i soldati erano tutti protetti, mentre così non è per un
pedone.
Pure nelle gare di motociclismo si pensa alla sicurezza.

I soldati vanno a rischire la vita per presunti nobili motivi, come pure le
forze dell'ordine, ma se poi non sono così *nobili* possono pure esser
contestati, fischiati, sebbene rischino la vita.

Ora nello sport ci sono regole, esempio l'antidoping. Chi contravviene
e viene scoperto,va incontro a sanzioni, e ciò difende tutto lo sport come
pure gli avversari.

Questa estate nei 100 metri di atletica non ha vinto Bolt, ma Gatlin
che è stato *fischiato*, anche perchè pare sia stato al centro di un fatto
di
doping tempo addietro.

Ora se il doping è condannabile perchè *falsifica* lo sport,che dovrebbe
fare
un'istituzione sportiva di fronte all'evoluzione dei fatti del 2015 in
motoGP?
La cosa è grave, e così gestita ha lasciato strascici in questo sport.
I fischi a Misano ne sono conseguenza. Dire semplicemente:
"tacete" dimostra scarsa visione del quadro generale e di fatto
resta la frattura.

*Gatlin almeno ha pagato* il suo passato, ché l'errore può essere anche
parte
dell'essere umano. Mentre sulla vicenda Marquez?

Se non sbaglio, mi pare che la Dorna, spagnola, abbia fatto ben poco per
riprendere Marquez o andare veramente a fondo alla vicenda (telemetria di
Marquez da esaminare e non a porte chiuse),così di fatto chiarendo pochi
dei dubbi che hanno afflitto quell'anno, 2015,il mondo dei motori, imho.

Quindi cosa resta di nobile - nel valutare l'opera di Marquez, che non è un
soldato - *a parere* di tanti lo avvertono come un antisportivo impunito?
Restano i fischi, a Marquez riservati.


--
https://it.wikipedia.org/wiki/Justin_Gatlin
Fabio PandaR1 12 Set 2017 21:38
"Di passaggio a nord ovest" <nospam1@perfavorenientespam.it> ha
scritto:
> "Di passaggio a nord ovest" ha scritto:
>> "Gianfilippo" ha scritto
>>> Comunque tribune gialle e bandiere 46 ovunque anche in sua assenza
>
>> Il professionista sa che deve aspettarsi anche le critiche. Chi dice
>> che bisogna dimenticarsi il tutto fa un torto alla sportività stessa
>
> Il rischiare la vita qui è connaturato allo sport, una scelta loro. E'
> giusto
> rischiare la vita per far divertire?
> Se morissero piloti come mosche, allora certamente no. Tutto l'impianto
> sulla sicurezza serve per scongiurare ciò, per altri è tuttavia
> insufficiente
> e non si dovrebbe nemmeno correre,visti i rischi.Ma dati alla mano: quanto è
> la probabilità che ha un pilota *oggi* di passar a 'miglior vita' rispetto a
> chi esce
> di casa di essere investito?Ciò basta per mettere a tacere la coscienza di
> tanti
> (sul divertirsi nel vedere funanboli col casco) ché uscire di casa
> diverrebbe
> magari 'altrettanto' pericoloso, sposando questo ragionamento.
> Se le gare in sicurezza hanno senso, e vengono chiamate "sport", non così
> per quelle sua assenza e non verrebbe più permesso di correre.
> La sicurezza è un processo continuo, come lo è migliorare le automobili
> civili.
>
> L'applauso è approvazione. Il silenzio è rispetto ma il fischio sportivo è
> disapprovazione, disapprovazione di una persona se nel suo mestiere di
> sportivo (che non è "guerra" e abbiamo chiarito in parte cose è) stesso ha
> tradito un "patto", lo sport:
> Rischiare la vita per rubare caramelle non ha senso, correre contravvenendo
> alle regole nemmeno.
>
> Vanificare volontariamente lo sforzo di un pilota avversario per togliergli
> la scena, mettendolo questa volta sì più a rischio di caduta dando *inizio*
> a
> sorpassi e controsorpassi deliberati
*******

Ha osato sorpassare rossi

E risorpassarlo

Dovevano impalarlo, altro che

--
Fabio PandaR1


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Campionato Mondiale di Motociclismo | Tutti i gruppi | it.sport.motociclismo | Notizie e discussioni sport motociclismo | Sport motociclismo Mobile | Servizio di consultazione news.