Campionato Mondiale di Motociclismo
 

ma VR ha fatto bene a...
1 | 2 |

zanni 1 Ott 2017 14:34
lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
Gianfilippo 1 Ott 2017 16:17
zanni <zanni@noncelo.it.invalid> wrote:
> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
> ritorno in Yama

a parte un mondiale che si sono alleati bimbominchia e mistersimpatia per
non farglielo vincere

>e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati.

non c'è alternativa alla vittoria di MM. nonostante tutti gli zeri che ha
fatto è primo in classifica..
Fabio PandaR1 3 Ott 2017 08:44
zanni <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto:
> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
> di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>

Rotfl, prendeva 3 secondi a giro in ducati

--
Fabio PandaR1


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
MaxDamage 3 Ott 2017 09:06
Il 03/10/2017, Fabio PandaR1 ha detto :
> zanni <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto:
>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
>> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
>> di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>
>
> Rotfl, prendeva 3 secondi a giro in ducati

eh ma la lega del telaio non era abbastanza lega, il motore era troppo
motore, il supftuare non era abbastanza intelligente, le pedane non
erano abbastanza pedane, la sella non sellava...
in queste condizioni difficile fare meglio.
cioe' fino a 15 giorni prima stoner se non vinceva ci faceva comunque
il po***** con quella moto, ma e' un dettaglio, nel mondo dei la*****ini
insignificante oltretutto.
zanni 3 Ott 2017 11:33
Il 03/10/2017 09:06, MaxDamage ha scritto:
> Il 03/10/2017, Fabio PandaR1 ha detto :
>> zanni <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto:
>>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel
>>> suo ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo
>>> italiano di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>>
>>
>> Rotfl, prendeva 3 secondi a giro in ducati
>
> eh ma la lega del telaio non era abbastanza lega, il motore era troppo
> motore, il supftuare non era abbastanza intelligente, le pedane non
> erano abbastanza pedane, la sella non sellava...
> in queste condizioni difficile fare meglio.
> cioe' fino a 15 giorni prima stoner se non vinceva ci faceva comunque il
> po***** con quella moto, ma e' un dettaglio, nel mondo dei la*****ini
> insignificante oltretutto.
dopo han cambiato tutto e Dovi ha sudato 7 camicie
zanni 3 Ott 2017 11:37
Il 03/10/2017 08:44, Fabio PandaR1 ha scritto:
> zanni <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto:
>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
>> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
>> di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>
>
> Rotfl, prendeva 3 secondi a giro in ducati
>
col cancello di allora, ma in yama? gli stessi teteschi gli diedero
ragione e volevano rinnovargli o' contratto...
zanni 3 Ott 2017 11:38
Il 03/10/2017 09:06, MaxDamage ha scritto:
> Il 03/10/2017, Fabio PandaR1 ha detto :
>> zanni <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto:
>>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel
>>> suo ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo
>>> italiano di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>>
>>
>> Rotfl, prendeva 3 secondi a giro in ducati
>
> eh ma la lega del telaio non era abbastanza lega, il motore era troppo
> motore, il supftuare non era abbastanza intelligente, le pedane non
> erano abbastanza pedane, la sella non sellava...
> in queste condizioni difficile fare meglio.
> cioe' fino a 15 giorni prima stoner se non vinceva ci faceva comunque il
> po***** con quella moto, ma e' un dettaglio, nel mondo dei la*****ini
> insignificante oltretutto.
beh.... si sa, stoner è il più grande di tutti i tempi...
amdolci@gmail.com 3 Ott 2017 13:39
Il giorno domenica 1 ottobre 2017 14:34:42 UTC+2, zanni ha scritto:
> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
> di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...

Quella Ducati era un cancello immondo. Da allora ne è passata di acqua sotto i
ponti a partire dal cambio radicale della guida tecnica e dell'abbandono di un
tipo di progetto che Rossi aveva indicato come fallimentare e che, guarda caso,
un volta abbandonato in favore di cose più logiche e normali, ha iniziato a
dare i propri frutti.

lsd
MaxDamage 3 Ott 2017 14:19
amdolci@gmail.com ha detto questo martedì :
> Il giorno domenica 1 ottobre 2017 14:34:42 UTC+2, zanni ha scritto:
>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
>> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo italiano
>> di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>
> Quella Ducati era un cancello immondo. Da allora ne è passata di acqua sotto
> i ponti a partire dal cambio radicale della guida tecnica e dell'abbandono di
> un tipo di progetto che Rossi aveva indicato come fallimentare e che, guarda
> caso, un volta abbandonato in favore di cose più logiche e normali, ha
> iniziato a dare i propri frutti.
>
> lsd

questo e' un falso mito.
il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che
il somaro bollo' come inutilizzabile.
venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in
quanto era chiaro a tutti che era la via da seguire.
zanni 3 Ott 2017 15:05
Il 03/10/2017 14:19, MaxDamage ha scritto:
> amdolci@gmail.com ha detto questo martedì :
>> Il giorno domenica 1 ottobre 2017 14:34:42 UTC+2, zanni ha scritto:
>>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel
>>> suo ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo
>>> italiano di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>
>> Quella Ducati era un cancello immondo. Da allora ne è passata di acqua
>> sotto i ponti a partire dal cambio radicale della guida tecnica e
>> dell'abbandono di un tipo di progetto che Rossi aveva indicato come
>> fallimentare e che, guarda caso, un volta abbandonato in favore di
>> cose più logiche e normali, ha iniziato a dare i propri frutti.
>> lsd
>
> questo e' un falso mito.
> il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che il
> somaro bollo' come inutilizzabile.
> venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in
> quanto era chiaro a tutti che era la via da seguire.
io tifo Dovi e Ducati, ma cerco di essere super partes su VR, vedo che
invece alcuni rosicano ancora molto su nonnetto VR, è uno spasso... ^_^
Gianfilippo 3 Ott 2017 15:50
zanni <zanni@noncelo.it.invalid> wrote:
> Il 03/10/2017 14:19, MaxDamage ha scritto:
>> amdolci@gmail.com ha detto questo martedì :
>>> Il giorno domenica 1 ottobre 2017 14:34:42 UTC+2, zanni ha scritto:
>>>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel
>>>> suo ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>>>> Quest'anno o vince MM su Honda o Dovi su Ducati. E VR poteva essere
>>>> ancora lì in Ducati, come prima guida, affiancato da un secondo
>>>> italiano di suo gradimento a scelta fra Dovi, Iannone, Petrucci...
>>>
>>> Quella Ducati era un cancello immondo. Da allora ne è passata di acqua
>>> sotto i ponti a partire dal cambio radicale della guida tecnica e
>>> dell'abbandono di un tipo di progetto che Rossi aveva indicato come
>>> fallimentare e che, guarda caso, un volta abbandonato in favore di
>>> cose più logiche e normali, ha iniziato a dare i propri frutti.
>>> lsd
>>
>> questo e' un falso mito.
>> il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che il
>> somaro bollo' come inutilizzabile.
>> venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in
>> quanto era chiaro a tutti che era la via da seguire.
> io tifo Dovi e Ducati, ma cerco di essere super partes su VR, vedo che
> invece alcuni rosicano ancora molto su nonnetto VR, è uno spasso... ^_^
>

vero, la moto è totalmente cambiata, come pure la squadra, a partire dal
direttore tecnico (che arrivava da una Aprilia vincente in sbk) che ha
stravolto squadra, metodi di lavoro e ha fatto una moto completamente
nuova.
amdolci@gmail.com 3 Ott 2017 16:41
Ma tu ci credi a quello che scrivi ?

lsd
Jk 3 Ott 2017 16:57
Il 03/10/2017 14.19, MaxDamage ha scritto:

> il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che il
> somaro bollo' come inutilizzabile.
> venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in
> quanto era chiaro a tutti che era la via da seguire.

la fonte quale è? Tuo cugggino?
Dai Max, senti a me, con Stoner era tutta un altra storia non c'è nulla
da dire, io fossi in te mi fermerei lì, dove ci sono dati chiari e anche
mezze ammissioni di VR stesso.
Artorias 3 Ott 2017 17:16
On 03/10/2017 16:57, Jk wrote:

> la fonte quale è? Tuo cugggino?

Ragazzi, ma ancora gli date corda ? Vi fa trottare tutti, dal primo
all'ultimo ... BOH !
MaxDamage 3 Ott 2017 17:17
Il 03/10/2017, Jk ha detto :
> Il 03/10/2017 14.19, MaxDamage ha scritto:
>
>> il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che il
>> somaro bollo' come inutilizzabile.
>> venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in quanto
>> era chiaro a tutti che era la via da seguire.
>
> la fonte quale è? Tuo cugggino?

ing. che lavora li

> Dai Max, senti a me, con Stoner era tutta un altra storia non c'è nulla da
> dire, io fossi in te mi fermerei lì, dove ci sono dati chiari e anche mezze
> ammissioni di VR stesso.

Io ho sempre avuto l'impressione che VR gliel'ha data su dopo pochi
mesi che lavorava li.
poi per un anno e mezzo non si e' comportato da professionista quale
avrebbe dovuto essere e ha vivacchiato senza impegnarsi piu' di tanto.
Gianfilippo 3 Ott 2017 18:30
MaxDamage <tuanonna@google.com> wrote:
> Il 03/10/2017, Jk ha detto :
>> Il 03/10/2017 14.19, MaxDamage ha scritto:
>>
>>> il motore utilizzato attualmente e' figlio di quello superpotente che il
>>> somaro bollo' come inutilizzabile.
>>> venne ripreso e montato in moto il giorno dopo il suo abbandono in quanto
>>> era chiaro a tutti che era la via da seguire.
>>
>> la fonte quale è? Tuo cugggino?
>
> ing. che lavora li
>
>> Dai Max, senti a me, con Stoner era tutta un altra storia non c'è nulla da
>> dire, io fossi in te mi fermerei lì, dove ci sono dati chiari e anche mezze
>> ammissioni di VR stesso.
>
> Io ho sempre avuto l'impressione che VR gliel'ha data su dopo pochi
> mesi che lavorava li.
> poi per un anno e mezzo non si e' comportato da professionista quale
> avrebbe dovuto essere e ha vivacchiato senza impegnarsi piu' di tanto.
>

per forza, c'era Filippo Preziosi
zanni 3 Ott 2017 19:58
Il 03/10/2017 17:50, Giancarlo ha scritto:
> "zanni" <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto nel messaggio
> news:oqqnd0$14pl$2@gioia.aioe.org...
>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
>> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>
> Non è questione di moto ma di età.
> I suoi compagni di team dal 2013 ad
> oggi hanno vinto molte più gare rispetto a lui.
>
> 2013 1 gara vinta Lorenzo 8 gare vinte
> 2014 2 gare vinte Lorenzo 2 gare vinte
> 2015 4 gare vinte Lorenzo 7 gare vinte
> 2016 2 gare vinte Lorenzo 4 gare vinte
> 2017 1 gara vinta Viñales 3 gare vinte
>
>
appunto rimanere da leader in ducati con diritto di gradimento sul 2°
pilota. però è anche vero che un mondiale glielo hanno scippato i due
biscottari.
MaxDamage 4 Ott 2017 08:34
Nel suo scritto precedente, zanni ha sostenuto :
> Il 03/10/2017 17:50, Giancarlo ha scritto:
>> "zanni" <zanni@noncelo.it.invalid> ha scritto nel messaggio
>> news:oqqnd0$14pl$2@gioia.aioe.org...
>>> lasciare la Ducati per la Yama? In fondo non ha vinto un granché nel suo
>>> ritorno in Yama e in prospettiva la Ducati ha superato la Yama.
>>
>> Non è questione di moto ma di età.
>> I suoi compagni di team dal 2013 ad
>> oggi hanno vinto molte più gare rispetto a lui.
>>
>> 2013 1 gara vinta Lorenzo 8 gare vinte
>> 2014 2 gare vinte Lorenzo 2 gare vinte
>> 2015 4 gare vinte Lorenzo 7 gare vinte
>> 2016 2 gare vinte Lorenzo 4 gare vinte
>> 2017 1 gara vinta Viñales 3 gare vinte
>>
>>
> appunto rimanere da leader in ducati con diritto di gradimento sul 2° pilota.

> però è anche vero che un mondiale glielo hanno scippato i due biscottari.

stava lottando per il mondiale con sole 2 vittorie e con episodi
discutibili come il taglio di chicane ad assen.
il mondiale in pratica lo stava rubando.
fosse stato ai tempi di giberno' e biaggi avrebbe vinto di sicuro data
la pochezza agonistica degli avversari.
ma non appena ha trovato sulla sua strada uno stoner un lorenzo o un
marquez non ha piu' vinto un *******
quindi nessuno ha rubato un mondiale a nessuno, semplicemente lo ha
vinto il migliore in pista quell'anno, cioe' lorenzo.
SlickSam 4 Ott 2017 08:46
Dopo dura riflessione, MaxDamage ha scritto :
> Il 03/10/2017, Jk ha detto :
>> Il 03/10/2017 14.19, MaxDamage ha scritto:

> Io ho sempre avuto l'impressione che VR gliel'ha data su dopo pochi mesi che
> lavorava li.

...forse è vero, c'è anche da dire che ha messo il naso per terra mille
volte con quella moto....dopo un pò lo spirito di conservazione bussa
alla porta
> poi per un anno e mezzo non si e' comportato da professionista quale avrebbe
> dovuto essere e ha vivacchiato senza impegnarsi piu' di tanto.
ha tirato a campare, tanto quasi mai hanno seguito le sue idee...
Jk 4 Ott 2017 09:38
Il 03/10/2017 17.17, MaxDamage ha scritto:

> ing. che lavora li

che senza essere una fonte verificabile è uguale a "mio cuggino". Poi
può essere anche vero, io non ho controprova.
Mick 4 Ott 2017 11:22
"Jk" <Jk@people.it> ha scritto nel messaggio
news:or232t$16jr$1@gioia.aioe.org...
> che senza essere una fonte verificabile è uguale a "mio cuggino". Poi può
> essere anche vero, io non ho controprova.

L'unica fonte verificata è che con quella Ducati 2010 Stoner fece 8-9 podi e
2 vittorie (ma vado a menoria).

A fine stagione, Valencia 2010, nel primo test dopo il GP (GP in cui Stoner
con la Ducati fece po*****), il Divino fu un disastro, mentre Stoner sulla
Honda fece il miglior tempo.
I mesi/anni a venire hanno dimostrato che o il Divino non è divino (e
nemmeno dottore), o che Stoner gli è *enormenente* superiore (e che grado
c'è sopra il Divino?).

Che dici?

Mick
Jk 4 Ott 2017 16:02
Il 04/10/2017 11.22, Mick ha scritto:

> L'unica fonte verificata è che con quella Ducati 2010 Stoner fece 8-9
> podi e 2 vittorie (ma vado a menoria).

non verifico, mi fido

> A fine stagione, Valencia 2010, nel primo test dopo il GP (GP in cui
> Stoner con la Ducati fece po*****), il Divino fu un disastro, mentre
> Stoner sulla Honda fece il miglior tempo.

Bada che a me stoner piaceva in 250, poi mi ha fatto uscite che a
livello di persona m'han fatto un po cadere le braccia, ma vabbè.
Diciamo che IMVHO CS è un grandissimo manico con alcuni difetti:
1) si adatta solo a certi tipo di moto (in 125/250 x quanto mi piacesse,
rollava...)
2) tenuta psicologica
Ma che sia uno alla Raney, che guida roba che solo lui riesce, non c'è
dubbio. Lo ha detto implicitamente pure VR, dicendo "vedendo la D16
andare in mano a CS ho creduto che... invece era lui a sopperire"
Però stai attento: così comq IMHO aveva ragione ai tempi Cadalora e non
Raney, per Stoner vale lo stesso discorso. Tant'è che in HRC non faceva
più così tanta differenza, pur rimanendo sempre il pilota più veloce.
Vedi Maverick quest' anno. Che mi piace è fortissimo ecc ecc, ma
prendere andare fortissimo e poi perdersi è sempre un limite

> I mesi/anni a venire hanno dimostrato che o il Divino non è divino (e
> nemmeno dottore), o che Stoner gli è *enormenente* superiore (e che
> grado c'è sopra il Divino?).

io non credo al Divino vero e gli altri son cmq tutti uomini.
VR è stato a suo tempo "investito" (pilota eletto) come pure fu x MM e
entrambi hanno mostrato di meritare l' investitura. Stoner avrebbe
meritato un trattamento BEN MIGLIORE in Ducati, forse andare in Honda
non è stato un grosso cambiamento di aria, rimane che al momento in cui
è stato "investito" ha fatto 1 stagione e mezza.
Non gliene faccio una colpa, però è IMHO un limite.

Quanto al dottore si/no, VR in Ducati non ha potuto/saputo risolvere e
adattarsi contemporaneamente. A livello telaio non mi pare che avesse
poi così torto. In più Lorenzo quest'anno ci mostra come prendere le
misure a questa moto sia un lavoro lungo.
Mick 4 Ott 2017 17:38
"Jk" <Jk@people.it> ha scritto nel messaggio
news:or2pjs$g72$1@gioia.aioe.org...
> non verifico, mi fido

Verificato: 9 podi con 3 vittorie...

> Bada che a me stoner piaceva in 250, poi mi ha fatto uscite che a livello
> di persona m'han fatto un po cadere le braccia, ma vabbè.

Non riguarda il pilota, ma l'uomo.
Altrimenti ne avrei parecchie anche io sul Divino...


> Diciamo che IMVHO CS è un grandissimo manico con alcuni difetti:
> 1) si adatta solo a certi tipo di moto (in 125/250 x quanto mi piacesse,
> rollava...)

Non so, per dire :-) Schwantz rollava MOLTO di più di lui... quindi...

> 2) tenuta psicologica

Mah, questo è quello che (vi) hanno venduto Meda & C...
A proposito di pennivendoli: ma perchè non si sono mai dati da fare per
fargli una bella intervista con qualche domanda giusta?
Avevano forse paura delle risposte?


> Ma che sia uno alla Raney, che guida roba che solo lui riesce, non c'è
> dubbio.

Hai detto niente...


> Però stai attento: così comq IMHO aveva ragione ai tempi Cadalora e non
> Raney, per Stoner vale lo stesso discorso.

Non ho capito...


>Tant'è che in HRC non faceva più così tanta differenza, pur rimanendo
>sempre il pilota più veloce.

Non mi pare: il primo anno ha bastonato agevolmente Dovizioso e Pedrosa,
mentre nel 2012 si è infortunato, saltato 3 gare e amen...

> Vedi Maverick quest' anno. Che mi piace è fortissimo ecc ecc, ma prendere
> andare fortissimo e poi perdersi è sempre un limite

Ha cmq dimostrato di stare *davanti* al suo compagno costantemente...


> io non credo al Divino vero e gli altri son cmq tutti uomini.
> VR è stato a suo tempo "investito" (pilota eletto) come pure fu x MM e
> entrambi hanno mostrato di meritare l' investitura.

Solo che il Divino ha gareggiato (in parecchi mondiali) contro degli umani,
mentre l'odiato MM se la deve vedere con piloti di ben altro spessore...

>Stoner avrebbe meritato un trattamento BEN MIGLIORE in Ducati, forse andare
>in Honda non è stato un grosso cambiamento di aria, rimane che al momento
>in cui è stato "investito" ha fatto 1 stagione e mezza.
> Non gliene faccio una colpa, però è IMHO un limite.

Sulle scelte di CS ci sono più voci che sostengono che sia/fosse disgustato
dall'ambiente e da certa dirigenza spagno-romagnola...
Ripeto: a tal proposito, una bella intervista, il buon Meda non gliela
poteva fare?

> Quanto al dottore si/no, VR in Ducati non ha potuto/saputo risolvere e
> adattarsi contemporaneamente. A livello telaio non mi pare che avesse poi
> così torto.

Rimane il fatto che con quella moto Stoner viaggiava... e lui no.

>In più Lorenzo quest'anno ci mostra come prendere le misure a questa moto
>sia un lavoro lungo.

Questa è una moto completamente diversa da quella di Stoner (che cmq quando
la prova fa dei tempi da paura...).
Mi ha meravigliato non poco la fatica di Lorenzo, al cospetto della facilità
degli altri ducatisti di andare forte...
Vediamo che combina l'anno prossimo... per ora è stata una mezza sòla. Per i
soldi che piglia poi...


Mick
Jk 4 Ott 2017 18:21
Il 04/10/2017 17.38, Mick ha scritto:

> Altrimenti ne avrei parecchie anche io sul Divino...

io non santifico nessuno, parla, io ascolto


> Non so, per dire :-) Schwantz rollava MOLTO di più di lui... quindi...

non scherziamo!
KS cadeva ma vinceva 6 gare all' anno
ed erano altri tempi nella massima cilindrata.
dico solo Suzuka 1988.


> Avevano forse paura delle risposte?

boh, probabile, però anche lui potrebbe fare dichiarazioni migliori,
quando ha aperto la bocca è sembrato un pirla. (parlo anche di giornali
anglosassoni)


> Hai detto niente...

affatto!
vuoi che te lo ripeto? E' un grandissimo pilota che IMHO con una testa
più serena cia vrebbe fatto vedere cose bellissime. Sto ******* invece
va a sparare ai canguri! E a pesca! ;-)

>
>> Però stai attento: così comq IMHO aveva ragione ai tempi Cadalora e
>> non Raney, per Stoner vale lo stesso discorso.
>
> Non ho capito...

Luca non era da meno di Raney, almeno non tanto quanto dicevano i
risultati, viziati dal fatto che TUTTI tranne WR hanno bisogno di alcune
cosette sulla moto
E' la storia Hailwood vs Agostini



> Non mi pare: il primo anno ha bastonato agevolmente Dovizioso e Pedrosa,
> mentre nel 2012 si è infortunato, saltato 3 gare e amen...

bastonato sì, ma in ducati ha RIDICOLIZZATO tutti. Il gap si è ridotto,
sai dire il xkè?


> Ha cmq dimostrato di stare *davanti* al suo compagno costantemente...

certo, MV è più veloce di VR, ma è più fragile: se piove o se ha
problemi tende a perdere molto. Poi VR oltre che vecchio è diventato
anche pirla xkè s'è sdraiato quando poteva fare 2 e rotto una gamba a
fare l' asino, sennò gli era davanti (forse) in campionato e questo
qualcosa significa.


> Solo che il Divino ha gareggiato (in parecchi mondiali) contro degli
> umani, mentre l'odiato MM se la deve vedere con piloti di ben altro
> spessore...

senti, Biaggi per dire era pure lui un fenomeno eh?
E cmq in 500 son tutti ad un livello elevatissimo, io non me la sento di
pesare i campioni col mio personale bilancino. Lo facevo, davo KS valere
3 volte in Doohan ma ho capito che non è così semplice.


> Sulle scelte di CS ci sono più voci che sostengono che sia/fosse
> disgustato dall'ambiente e da certa dirigenza spagno-romagnola...

ma guarda, in realtà che cmq si passi un po tutti attraverso forche
caudine si sa. Poi ognuno sa reagire in modo diverso


> Rimane il fatto che con quella moto Stoner viaggiava... e lui no.

incontrovertibile.

> Questa è una moto completamente diversa da quella di Stoner (che cmq
> quando la prova fa dei tempi da paura...).
> Mi ha meravigliato non poco la fatica di Lorenzo, al cospetto della
> facilità degli altri ducatisti di andare forte...
> Vediamo che combina l'anno prossimo... per ora è stata una mezza sòla.
> Per i soldi che piglia poi...

certo però non possiamo pensare che JL non sia motivato. Nè che non sia
anche lui un fenomeno. E mi spiace ma lo metto un pelo sopra a CS sai?
Come pure faccio di MM, che pure detesto.
Cordy 5 Ott 2017 10:48
Il 04/10/2017 17:38, Mick ha scritto:
> "Jk" <Jk@people.it> ha scritto nel messaggio
>> Stoner avrebbe meritato un trattamento BEN MIGLIORE in Ducati, forse
>> andare in Honda non è stato un grosso cambiamento di aria, rimane che
>> al momento in cui è stato "investito" ha fatto 1 stagione e mezza.
>> Non gliene faccio una colpa, però è IMHO un limite.
>
> Sulle scelte di CS ci sono più voci che sostengono che sia/fosse
> disgustato dall'ambiente e da certa dirigenza spagno-romagnola...
> Ripeto: a tal proposito, una bella intervista, il buon Meda non gliela
> poteva fare?

Per fare le interviste bisogna essere in due. Se CS non era disponibile,
non è che Meda & c. se la potessero inventare... o pensi che, se la PR
di Stoner avesse proposto un'intervista, Mediaset gliel'avrebbe
rifiutata? Ma è tutta carne al fuoco! Gliel'avrebbero fatta di corsa.
E' che a Stoner piace andare in moto e non gradisce tutto il contorno
(il "circo", come, forse con qualche ragione, è stato definito...).

Sul trattamento in Ducati ed in Honda poi, non capisco, onestamente, che
cosa ci sarebbe da recriminare. E' stato tutelato per quanto lui si è
lasciato tutelare (poco). L'ormai famosa "fuga" per intolleranza al
lattosio, dato che si tratta di dati tutelati per privacy (salute!), se
non l'ha spiegata il diretto interessato, nessuno può spiegarla. E resta
ancora da comprendere oggi.
Penso che se ci fosse stata una pur minima possibilità di
giustificazione, un furbone come il suo team manager (in Ducati prima ed
in Honda poi...) Suppo l'avrebbe escogitata ed usata.

La realtà è quella che è e non la si può cambiare. Rossi non è perfetto,
Stoner non è perfetto. Sarebbe bello avere un mix delle migliori
caratteristiche dei due, ma non si può. Tocca accontentarsi di
Dovizioso, in attesa di vedere che cosa combinerà Lorenzo.

>
>> Quanto al dottore si/no, VR in Ducati non ha potuto/saputo risolvere e
>> adattarsi contemporaneamente. A livello telaio non mi pare che avesse
>> poi così torto.
>
> Rimane il fatto che con quella moto Stoner viaggiava... e lui no.

A corrente alternata, comunque, anche Stoner. E non dimentichiamo che
Rossi ha fatto almeno le prime gare del campionato (appena sbarcato in
Ducati) con una spalla a mezzo servizio.

>
>> In più Lorenzo quest'anno ci mostra come prendere le misure a questa
>> moto sia un lavoro lungo.
>
> Questa è una moto completamente diversa da quella di Stoner (che cmq
> quando la prova fa dei tempi da paura...).

Dici? Non ho letto i tempi. Meglio dei piloti attuali? Mi pare strano.

> Mi ha meravigliato non poco la fatica di Lorenzo, al cospetto della
> facilità degli altri ducatisti di andare forte...

Lorenzo non mi è mai stato simpatico e trovo che sia stato
sopravvalutato (economicamente) da Ducati, ma voglio spezzare una lancia
in suo favore.
Arriva su una moto "cucita" su misura di (e da) Dovizioso, moto che per
di più gode di una fama abbastanza sinistra fra i piloti... mi sembra
più che ragionevole darsi qualche gara per capire bene moto, ambiente,
meccanici e poi decidere il da farsi.

Non raccontiamoci favole: il pilota che arriva in una scuderia e fa da
subito faville è il risultato di una o più delle seguenti situazioni:
- arriva su una moto che è già il meglio che c'è e con un compagno con
problemi (scarso, malato, ecc.)
- arriva su una moto che gli è particolarmente congeniale (e magari
indigesta al compagno)


> Vediamo che combina l'anno prossimo... per ora è stata una mezza sòla.
> Per i soldi che piglia poi...
>
>
> Mick
>
>
>
>
massimo79mmm 5 Ott 2017 11:12
Do' il mio punto di vista, come appassionato della motogp in se, non tifoso di
uno e dell'altro, anche se ho una simpatia per il dottore.

che VR sia uno dei migliori di tutti i tempi, non sono io a dirlo, ma negarlo e'
negare la realta'.

Discorso ducati: imho "quella" ducati era una pessima moto. non basta fare una
moto che sia performante, devi anche farla guidabile, e se c'e' stato UNO solo a
saperla guidare, e VR non e' riuscito a cavare un ragno dal buco, e' evidente
che e' la moto ad avere problemi, non i piloti.

CS ha saputo tirare fuori il meglio da quella moto, tanto di cappello, ma non
credo proprio sia migliore di VR, perche' ha preso forse la moto piu'
performante del periodo, ed e' riuscito a sfruttarla al massimo.
questo vuol dire che ha saputo conoscere a fondo il mezzo, non che sia
necessariamente un pilota eccezionale.
probabilmente, per caso e' capitato su una moto che per lui era perfetta, mentre
per tutti gli altri era indomabile.
ripeto: tanto di cappello, l'essere capaci di capire una moto e' una dote
indispensabile per un pilota, ma ci sono moto che per un pilota sono
inguidabili, mentre per altri sono docilissime.
anche in F1 ci sono stati piloti eccellenti che, dopo aver cambiato squadra,
sono diventati improvvisamente "piu' lenti". e' peggiorato il pilota? no,
semplicemente non era quella la macchina adatta a lui.
chi di noi non ha mai usato una moto che non gli e' piaciuta pur essendo
performante?

Discorso carriera VR: altro che pochi piloti decenti, s'e' battuto con dei
mostri. anche gibernau era un ottimo pilota, a parte la fragilita'.

Max biaggi: chissa' come mai gli haters di VR, quando si parla di MB, lo
esaltano come fosse un ******* per quello che ha fatto in sb, ma quando si parla
di VR... "a quei tempi VR si batteva contro il nulla".
ok, quando si parla di confrontarlo con VR, e' una ******* quando si parla di
sb, e' un *******
Poi, s'e' visto come VR sa interpretare le moto, quando VR e MB si sono
"scambiati" le moto.
Jk 5 Ott 2017 11:28
Il 05/10/2017 10.48, Cordy ha scritto:

> Sul trattamento in Ducati ed in Honda poi, non capisco,

allora...
In Ducati come minimo dovevano decuplicargli lo stipen*****.
In Honda, se ricordi cosa ha raccontato VR c'è un certo clima...
"noi siamo i migliori, se vinci fai solo la cosa normlae"
In Ducati era pure così, ricordi "Capirex-va-tutto-bene-stiamo-lavorando"??

> Lorenzo non mi è mai stato simpatico e trovo che sia stato
> sopravvalutato (economicamente) da Ducati, ma voglio spezzare una lancia
> in suo favore.
> Arriva su una moto "cucita" su misura di (e da) Dovizioso, moto che per
> di più gode di una fama abbastanza sinistra fra i piloti... mi sembra
> più che ragionevole darsi qualche gara per capire bene moto, ambiente,
> meccanici e poi decidere il da farsi.

Io credo che abbia un modo di lavorare molto particolare, la D16 per
cui come detto da molti, quando pensi che dovresti ammorbidire la
forcella, invece conviene indurire il mono. Trovare il "come funziona"
non è mai facile, specie se è una moto che lavora in modo molto diverso
da tutte le altre


> - arriva su una moto che gli è particolarmente congeniale (e magari
> indigesta al compagno)

infatti è sempre un po così, e lo fu anche per CS.
Era una moto molto particolare che per farla andare occorreva guidare in
un modo molto particolare e lui lo sapeva fare, il 99% degli altri piloti NO
Capitò ai tempi di Spencer, di Raney e sicuramente anche altri (tra cui
forse pure Schwantz)
Ora per dire io c'ho ancora l' Arai di Freddie in cantina... ma poi
quando è tornato in Yama s'è visto no?
Così come s'è visto che Cadalora aveva le sue buone ragioni e se lo
avessero ascoltato a suo tempo magari non stavano 12 anni senza vincere
un *******
No invece a me sta sul ******* l' atteggiamento "Raney vince, sei tu
che..." che è stato fatto appunto anche nel caso di Stoner, il tempo è
galantuomo.

E qui fanno finta di non capire che CS in HRC andava sì forte ma non poi
così fenomeno
2011 CS vince ben 10 gare, 3 le vince DP 3 JL
La HRC sembra un gradino sopra a tutte (13 gare vinte!) e lo dimostra
anche con l'annata successiva
(sì guardi la stagione 2004 per ulteriori considerazioni...)

2012 sempre 13 vittorie x HRC stavolta 7 DP e 6 CS
eh ma CS s'è infortunato... però DP ne ha vinte 2 e JL 5 prima che CS si
infortunasse e quando è tornato CS su 4 gare 3 le ha vinte DP

Ora io non dico che DP sia un fermo, però a me i dati sopra mi dicono
che CS su HRC era velocissimo ma non il SUPER MEGA ULTRA FENOMENO che si
vuole credere. Sarebbe stato interessante vederlo con MM come compagno
di squadra
Jk 5 Ott 2017 11:37
Il 05/10/2017 11.12, massimo79mmm ha scritto:

> CS ha saputo tirare fuori il meglio da quella moto, tanto di cappello, ma non
credo proprio sia migliore di VR, perche' ha preso forse la moto piu'
performante del periodo, ed e' riuscito a sfruttarla al massimo.
> questo vuol dire che ha saputo conoscere a fondo il mezzo, non che sia
necessariamente un pilota eccezionale.
> probabilmente, per caso e' capitato su una moto che per lui era perfetta,
mentre per tutti gli altri era indomabile.

questo è sicuro.

come è sicuro che in certi altri modi di guidare (125 e 250) non era in
grado di fare la differenza, mentre piaccia o no VR ha saputo farlo con
(quasi!) tutti i mezzi.
Però se uno lo odia allora in 500 c'era solo lui, in motogp aveva solo
lui la moto migliore, quando è passato in Yamaha il complotto ha
sabotato l HRC (che voleva più di ogni altra cosa piantarla nel ******* a
VR!) ecc ecc
in pratica per chi si odia c'è sempre un motivo e per chi si ama c'è
sempre una scusa.

A me sta sulle balle MM, mi stettero sia MB che JL.
JL IMHO un po superiore a MB ma son piloti che se le cose non sono
adatte a loro fan fatica.
MM è un adattabile ed è il naturale erede e sostituto di VR.
Cordy 5 Ott 2017 14:27
Il 05/10/2017 11:28, Jk ha scritto:
> Il 05/10/2017 10.48, Cordy ha scritto:
>
>> Sul trattamento in Ducati ed in Honda poi, non capisco,
>
> allora...
> In Ducati come minimo dovevano decuplicargli lo stipen*****.

Mah...

> In Honda, se ricordi cosa ha raccontato VR c'è un certo clima...
> "noi siamo i migliori, se vinci fai solo la cosa normlae"
> In Ducati era pure così, ricordi "Capirex-va-tutto-bene-stiamo-lavorando"??

Nulla che non abbiano sperimentato tutti i piloti. Preziosi ha quasi
sempre ignorato le indicazioni di Rossi, fino al punto da fargli
arrivare le indicazioni per "interposto giornalista"...
In Honda è così da sempre. Citofonare Biaggi, Rossi, Hayden (ci vuole un
citofono speciale... :-( ), ecc. ecc.

>
>> Lorenzo non mi è mai stato simpatico e trovo che sia stato
>> sopravvalutato (economicamente) da Ducati, ma voglio spezzare una
>> lancia in suo favore.
>> Arriva su una moto "cucita" su misura di (e da) Dovizioso, moto che
>> per di più gode di una fama abbastanza sinistra fra i piloti... mi
>> sembra più che ragionevole darsi qualche gara per capire bene moto,
>> ambiente, meccanici e poi decidere il da farsi.
>
> Io credo che abbia  un modo di lavorare molto particolare, la D16 per
> cui come detto da molti, quando pensi che dovresti ammorbidire la
> forcella, invece conviene indurire il mono. Trovare il "come funziona"
> non è mai facile, specie se è una moto che lavora in modo molto diverso
> da tutte le altre

Credo che oggi sia molto meno particolare di qualche anno fa. No? I
puristi hanno gridato al tradimento, all'abbandono del telaietto in
carbonio... in prospettiva, non avevano ragione. O magari adesso
funzionerebbe ancora meglio, boh, chi può dirlo? Ciò che sappiamo è che
finalmente la Ducati vince qualche gara ed ha un pilota ben piazzato in
CG. Non succedeva dai tempi in cui montava le Bridgestone, mentre tutti
gli altri (ad eccezione di un certo Rossi, ma solo da una certa gara in
poi), faticavano a far andare le Michelin.
Poi il monogomma BS per qualche anno ha trasformato le moto in fionde
(non si sono più contati gli high side... :-( ). Non c'entra, ma giova
ricordare la storia, ogni tanto...

>
>
>> - arriva su una moto che gli è particolarmente congeniale (e magari
>> indigesta al compagno)
>
> infatti è sempre un po così, e lo fu anche per CS.
> Era una moto molto particolare che per farla andare occorreva guidare in
> un modo molto particolare e lui lo sapeva fare, il 99% degli altri
> piloti NO
> Capitò ai tempi di Spencer, di Raney e sicuramente anche altri (tra cui
> forse pure Schwantz)
> Ora per dire io c'ho ancora l' Arai di Freddie in cantina... ma poi
> quando è tornato in Yama s'è visto no?

Fortunello, l'hai acchiappato quando li lanciavano alla folla, oppure è
una "b*****e" replica? :-P

> Così come s'è visto che Cadalora aveva le sue buone ragioni e se lo
> avessero ascoltato a suo tempo magari non stavano 12 anni senza vincere
> un *******
> No invece a me sta sul ******* l' atteggiamento "Raney vince, sei tu
> che..." che è stato fatto appunto anche nel caso di Stoner, il tempo è
> galantuomo.

Eh, però, anche i piloti, a volte... se hai ascoltato qualche
intervista... a volte, anche "a fin di bene", magari per mascherare
qualche serissimo acciacco fisico, tendono a buttare la croce addosso ai
tecnici. Umano, direi. E lo hanno fatto TUTTI.
Con le telemetrie, diventa più complesso, ma ci riescono sempre.
Quando li sento dire (Rossi ormai lo sento troppo spesso): "la moto va
bene, ma il setting non è ancora così ... giusto... per il mio stile di
guida", 99 volte su 100 significa. Non va, ma non ho neanche capito bene
perché...

>
> E qui fanno finta di non capire che CS in HRC andava sì forte ma non poi
> così fenomeno
> 2011 CS vince ben 10 gare, 3 le vince DP 3 JL
> La HRC sembra un gradino sopra a tutte (13 gare vinte!) e lo dimostra
> anche con l'annata successiva
> (sì guardi la stagione 2004 per ulteriori considerazioni...)

In Honda Stoner ha potuto dimostrare il proprio valore. Un ottimo
pilota, non un campione di quelli che hanno segnato la storia, imho.

>
> 2012 sempre 13 vittorie x HRC stavolta 7 DP e 6 CS
> eh ma CS s'è infortunato... però DP ne ha vinte 2 e JL 5 prima che CS si
> infortunasse e quando è tornato CS su 4 gare 3 le ha vinte DP

Gli infortuni hanno 3 fasi. Quando ti fai male. Quando secondo i medici
sei guarito. Quando anche tu ne sei convinto. La terza è sempre più
lunga della seconda, anche quando il pilota crede sinceramente al medico
che lo dichiara guarito.

>
> Ora io non dico che DP sia un fermo, però a me i dati sopra mi dicono
> che CS su HRC era velocissimo ma non il SUPER MEGA ULTRA FENOMENO che si
> vuole credere. Sarebbe stato interessante vederlo con MM come compagno
> di squadra

Era comunque meglio di Pedrosa, sicuro. Un grande? No. Ma l'ho già scritto.

Mi sono sempre chiesto: se Rossi fosse rimasto in HRC per tutta la sua
carriera, quale sarebbe la sua situazione, oggi?
Jk 5 Ott 2017 14:58
Il 05/10/2017 14.27, Cordy ha scritto:

> Nulla che non abbiano sperimentato tutti i piloti. Preziosi ha quasi
> sempre ignorato le indicazioni di Rossi, fino al punto da fargli
> arrivare le indicazioni per "interposto giornalista"...
> In Honda è così da sempre. Citofonare Biaggi, Rossi, Hayden (ci vuole un
> citofono speciale... :-( ), ecc. ecc.

beh guarda in Honda e Ducati, lo scrive VR nel suo libro, la cosa è
sempre stata particolare. La tendenza a dire "noi progettiamo tu taci e
dacci del gas" ce l'hanno più marcata.


> Credo che oggi sia molto meno particolare di qualche anno fa. No? I

io credo sia solo diventata più performante, ma sempre difficile da
interpretare. Altrimenti JL non sarebbe coì indietro da AD, non si scappa.

> puristi hanno gridato al tradimento, all'abbandono del telaietto in
> carbonio... in prospettiva, non avevano ragione. O magari adesso
> funzionerebbe ancora meglio, boh, chi può dirlo?

beh solo gli ultras dicon il contrario dai.
adesso che non hanno nemmeno più il grande vantaggio di motore sono in
campionato nel punto più alto mai raggiunto a parte il 2007, con gomme
fatte per loro e un grandissmo manico che guidava sopra ai problemi.

> Ciò che sappiamo è che
> finalmente la Ducati vince qualche gara ed ha un pilota ben piazzato in
> CG. Non succedeva dai tempi in cui montava le Bridgestone, mentre tutti
> gli altri (ad eccezione di un certo Rossi, ma solo da una certa gara in
> poi), faticavano a far andare le Michelin.

eh!

> Poi il monogomma BS per qualche anno ha trasformato le moto in fionde
> (non si sono più contati gli high side... :-( ). Non c'entra, ma giova
> ricordare la storia, ogni tanto...

il monogomma ha fortemente penalizzato Ducati che aveva bisogni
totalmente diversi e gli han detto ******* tuoi"


> Fortunello, l'hai acchiappato quando li lanciavano alla folla, oppure è
> una "b*****e" replica? :-P

Spencer che lanciava un casco alla folla? Ti sei svegliato tutto sudato
poi? :-)
no è una replica, era per dire che l'ho tifato. Mio padre (suzukista)
voleva farmi prendere la replica di uno sconosciuto americano su Suzuki,
ma a me non mi ha mica convinto... era il 1987-8
Ho poi rosicato parecchio visto che mio cugino invece si fece convincere...


> Eh, però, anche i piloti, a volte... se hai ascoltato qualche
> intervista... a volte, anche "a fin di bene", magari per mascherare
> qualche serissimo acciacco fisico, tendono a buttare la croce addosso ai
> tecnici. Umano, direi. E lo hanno fatto TUTTI.

mbeh mbeh...
il pilota va coccolato, da sempre. E se ti chiede la manopole rosa o lo
stelo rovesciato il telelever quello che è, tu devi darglielo o almeno
far finta.
Cadalora ai tempi aveva ragione e lo dimostrò nei fatti e la storia gli
diede ragione da vendere.


> In Honda Stoner ha potuto dimostrare il proprio valore. Un ottimo
> pilota, non un campione di quelli che hanno segnato la storia, imho.

sì infatti, come pilota da giro secco probabilmente è ancora insuperato,
ma il campionato non è 1 giro secco, non è 1 gara secca ecc ecc


> Gli infortuni hanno 3 fasi. Quando ti fai male. Quando secondo i medici
> sei guarito. Quando anche tu ne sei convinto. La terza è sempre più
> lunga della seconda, anche quando il pilota crede sinceramente al medico
> che lo dichiara guarito.

ho scritto chiaro no?
ha perso da DP anch e prima di farsi male e al ritorno aha vinto solo in
australia.
ovvio che certe cose le scrivo qui ma non lo dico per convincere te
Giancarlo 5 Ott 2017 18:51
"Cordy" <stefano.cordera@tiscali.it> ha scritto nel messaggio
news:or58er$occ$1@gioia.aioe.org...
>
> Mi sono sempre chiesto: se Rossi fosse rimasto in HRC per tutta la sua
> carriera, quale sarebbe la sua situazione, oggi?

Le avrebbe comunque prese dai vari JL & MM

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Campionato Mondiale di Motociclismo | Tutti i gruppi | it.sport.motociclismo | Notizie e discussioni sport motociclismo | Sport motociclismo Mobile | Servizio di consultazione news.